La migliora teoria per giocare a poker

pker_live

Illustri colleghi prima di iniziare segnalo che GiocoDigitale offre la possibilità di giocare a poker gratuitamente, inoltre i tornei gratuiti freeroll danno la possibilità di vincere soldi soendibili nei tronei con montepremi in denaro:

 Gioco Digitale Poker, registrazione gratuita ai tornei di poker freeroll

Mike Caro il Mad Genius del poker racconta la sua visione del poker in una intervista al PokerPlayerNewspaper.
Secondo Mike, il poker di solito viene definito nel modo sbagliato, cioè come un gioco di carte. Ma il poker non ha nulla a che fare con le carte: “Potreste giocare a poker lasciando un ante sul tavolo, prendendo un sacchetto di carta, andando al pascolo e cercando una grossa mucca-chip da metterci dentro. Poi potreste tornare al tavolo e scommettere su quale sacchetto nasconde la mucca-chip più grossa. Niente carte, ma gli elementi del poker ci sarebbero tutti: una puntata iniziale per motivare future scommesse, l’abilità di puntare, chiamare o foldare e la possibilità di vincere il piatto senza avere niente nel sacchetto, bluffando. Questa è la natura del poker. Non si tratta di puntare o chiamare, ma di acquistare o vendere”.

Basta ragionare in termini di bet, call e raise: per capire il vero poker bisogna ragionare in termini di acquisto e vendita.

Secondo il Mike Caro, pensare a questo gioco in termini di acquisto e vendita ci aiuterà a migliorare, perché non si tratterà più di prendere decisioni difficili in base a istinto o informazioni più o meno complete: si tratterà sempre di dare un valore a qualcosa. E per vincere il più possibile nel poke bisogna essere il miglior venditore e il miglior acquirente possibile.

Quando bisogna chiamare la puntata di un avversario, occorre immaginare di aver ricevuto un’offerta di acquisto. Perché di questo si tratta: decidere se comprare o non comprare qualcosa. Sì, ma cosa? L’opportunità di vincere il piatto. Sta a noi decidere se l’opportunità offerta vale il prezzo. Quindi il ragionamento da fare è quello di basare la decisione proprio sul fatto che il prezzo sia giusto o meno. E nel caso di un rilancio? Secondo Caro, rilanciare significa semplicemente acquistare l’opportunità e decidere immediatamente di venderla a un prezzo più alto.

Per quanto riguarda la vendita, invece, Mike Caro spiega che ogni volta che puntiamo, speriamo o di ricevere un call o di ricevere un fold. Nel primo caso, mettiamo in vendita un’opportunità e le diamo un prezzo che possiamo ritenere giusto, oppure un prezzo più alto (cercando di guadagnarci il più possibile) ma non troppo, per non scoraggiare l’acquirente. Nel secondo caso (il bluff insomma), è come se tentassimo di convincere qualcuno a non comprare qualcosa di valore che, in realtà, non vogliamo vendere (cioè l’opportunità di vincere il piatto). Per farlo, però, occorre far credere al compratore che vogliamo vendere ma che il prezzo da noi fissato sia troppo alto.

I giocatori della Juventus testimonial di Pokerstar

Prima di iniziare questo nuovo post segnalo che GiocoDigitale è la migliore poker house in Italia, sicura, affidabile, con il maggior numero di giocatori, iscrizione gratuita e tornei gratis (freweroll)

 Gioco Digitale Poker, registrazione gratuita ai tornei di poker freeroll

I giocatori della Juventus diventano testimonial di Pokerstars.it e giocano a poker per spot
Alessandro Matri, Simone Pepe, Fabio Quagliarella, e Mirko Vucinic nel backstage dello spot di un sito di pokerstar.it. Nello spot i calciatori imparano, a modo loro, le regole del poker.

 

Lottomatica TV ecco il codice promo

Ecco il cidice promo Lottomatica TV da inserire nella pagina della registrazione:

 codice promo Lottomatica TV

 

Read more

Lottomatica Poker ecco il codice promo

Ecco il codice promo sempre aggiornato da insertire nella pagina di registrazione di Lottomatica per giocare a poker:

 codice promo Lottomatica Poker

lottomatica codice promo

Read more

Poker Live legale in Italia lo dice la cassazione

pker_live

La cassazione oggi 12 Marzo 2013 si è pronunciata a favore di un club in cui si giocava il texas hold’em, il poker texano è un gioco di abilità.

La Cassazione accoglie il ricorso, ritenendolo fondato con le seguenti motivazioni: “Come già affermato di recente da questa Corte, proprio in una fattispecie analoga (sezione 3, 12.10.2011), non integra il reato di esercizio di gioco d’azzardo l’organizzazione di tornei di poker texano (cosiddetto Texas Hold’em), in quanto giochi di carte organizzati in forma di torneo (ove la posta in gioco sia costituita esclusivamente dalla sola quota d’iscrizione) sono considerati giochi d’abilità e non di azzardo. Nell’occasione, è stato anche precisato che la mancanza di una disciplina per il poker sportivo non a distanza non rende illecito il gioco, operando infatti la Legge del 4 agosto 2006, articolo 248, articolo 38, di conversione del DL 4 luglio 2006 n. 223”.

Il poker texano dal vivo è legale, questa sentenza si aggiunge alle altre che si sono pronunciate a favore dei tornei live.

USA poker online legale

poker_titan_2

poker_titan

Negli USA ci si avvia alla legalizzazione del poker online … finalmete. Il mercato ne gioverà con un competitors che porterà innovazione.

Attualmente sono già tre gli stati che hanno varato delle leggi per legalizzare il gioco d’azzardo all’interno del proprio territorio (Nevada, New Jersey e Delaware), mentre molti altri stati stanno valutando la possibilità di munirsi di leggi in tal senso.
La Pennsylvania sta concretamente pensando ad una legge per i propri residenti, attraverso l’interessamento della Sen. Democratica Tina Davis (fonte www.philly.com), e lo stesso è in fase di studio in California e Illinois. Per quest’ultimo, risulta molto significativa la posizione del Gov. Pat Quinn: da sempre contrario alla legalizzazione del gioco online, recentemente Quinn avrebbe individuato nei proventi derivanti dalle tasse di questo settore, un fondamentale aiuto per il budget dello stato e per il sostegno alla scuola.
Il Texas poi, è già pronto ad appoggiare una legge federale favorevole al gioco online (fonte www.legalpokersites.com). Un passo più indietro, ma ancora in fermento, sono Iowa e Hawaii.

Ecco il Codice Bonus diTitanBET poker e casinò

Attiva il CODICE BONUS Titan al seguente link:

  Titan Poker Codice Bonus aggiornato

Riceverai 10€ immediati per giocare a poker, scommettere e puntare al casinò. La migliore proposta per giocare gratis.

Effettuando il tuo primo deposito in TitanBet.it avrai diritto ad un bonus di benvenuto progressivo del 200% fino ad un massimo di 600€. Il bonus verrà accreditato automaticamente nel tuo conto non appena effettuato il deposito con lo status di pending, e verrà sbloccato progressivamente a seconda dei volumi di gioco generati. E ricorda di inserire il Codice Bonus “portale” per usufruire di questo e di tutti gli altri fantastici bonus offerti da Titanbet.it!

titan poker codice bonus

TitanBet poker offre ai suoi giocatori 7 livelli VIP, 5 mensili e 2 annuali. Il livello VIP di ogni giocatore è legato alla produzione di Status Point. Ogni attività di gioco reale con TitanBet Poker vi fa guadagnare degli Status Points che verranno accreditati nell’apposita sezione del conto di gioco. Gli Status Points vengono guadagnati giocando nei tornei e nei tavoli cash, secondo questi parametri:
Tavoli cash: Per ogni 1€ di rake guadagnerai 20 Status Points.
Tornei: Per ogni 1€ di fee guadagnerai 20 Status Points.

Poichè il codice bonus cambia continuamente vi suggeriamo di consultare le stesse pagine TitanBet con il codice bonus aggiornato

 Link al codice bonus aggiornato TitanBet.it Poker e Casinò

 

 

Esempi di punteggio del Texas Hold’em

poker_titan

Illustri compagni di tavolo verde, prima di iniziare questa nuova lezione punteggio del poker texano vi segnalo che Gioco Digitale offre la possibilità di giocare gratis ai tornei freeroll. Inoltre per chi si registra un bonus fino a 600€. La promozioni cambiano periodicamente, suggeriamo di consultare lo stesso sitto Gioco Digitale per maggiori informazioni.

Per il gioco del texas hold’em poker si usa il mazzo standard a 52 carte. Le carte hanno il seguente valore decrescente: asso (A), re (K), donna (Q), jack (J), 10, 9, 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2. Al fine di completare le scale (e le scale di colore) l’asso assume anche il valore numerico di 1, in tutti gli altri casi conta come la carta più alta nel mazzo.

LE COMBINAZIONI

I punti in ordine decrescente sono i seguenti :

 

– Scala Reale Massima [Royal Flush]

 
– Scala Colore [Straight Flush]

Read more

Le 6 fasi del Texas Hold’em. Lezione di Poker

pokerlandia_2

Prima di iniziare questa nuova lezione di poker texano vi segnalo che Gioco Digitale offre la possibilità di giocare gratis ai tornei freeroll. Inoltre per chi si registra un bonus fino a 600€. La promozioni cambiano periodicamente, suggeriamo di consultare lo stesso sitto Gioco Digitale per maggiori informazioni.

Il gioco del poker Texas Hold’em si svolge in sei fasi.

1 – Bottone e bui.
La prima fase di gioco consiste nelle puntate obbligatorie. Il bottone del mazziere (dealer) viene spostato di una posizione in senso orario dopo ogni mano, dal bottone iniziano i giri di puntate. Il primo giocatore alla sinistra del bottone deve pagare il piccolo buio (small blind) ed il secondo giocatore alla sinistra del bottone deve pagare il grande buio (big blind). I bui, che hanno questo nome perché devono essere pagati prima di vedere alcuna carta, hanno un valore prefissato e generalmente il grande buio è il doppio del piccolo. Le puntate successive non potranno essere inferiori al grande buio. Per fare un esempio, se si dice che la partita o la fase del torneo è 2-4, questo significa che il piccolo buio è 2 e il grande buio è 4.
2 – Pre-flop
Vengono distribuite 2 carte (hole o pocket cards) ai giocatori. Il primo a ricevere le carte è il giocatore che ha pagato il piccolo buio, poi tutti gli altri fino a quello in posizione di dealer. A questo punto comincia il giro di puntate: il primo giocatore a parlare è l’UTG (Under The Gun), quello appena a sinistra del grande buio, e le puntate continuano in senso orario. Le azioni possibili sono tre: fold (lasciare), call (chiamare) e raise (rilanciare). Fold consiste nell’abbandonare la mano senza pagare, call significa coprire (pagare la stessa somma) il grande buio oppure un rilancio, raise significa aumentare la puntata (il rilancio minimo è il doppio del grande buio, i rilanci successivi al primo debbono almeno eguagliare la somma fra l’importo dell’ultimo rilancio e la differenza col rilancio precedente.). Se non ci sono rilanci l’ultimo giocatore a parlare in questa fase è il grande buio, che può decidere se rilanciare o fare check, ossia non aumentare la puntata obbligatoria già pagata e passare così alla fase successiva. Se invece c’è un rilancio l’azione deve continuare per un giro di tavolo completo in cui i giocatori possono decidere di vedere (call) il rilancio o foldare. Se ci fosse un reraise (controrilancio) l’azione deve ancora fare il giro del tavolo fino a che l’ultimo rilancio non sia stato coperto e non rilanciato da tutti i giocatori che non abbiano foldato. Il fold è sempre possibile: se si effettua un call sul buio si può scegliere di non chiamare il rilancio. Read more

Regole del Poker Texano: 2 carte in mano e 5 a terra

Qualunque sia lo stile che si sta praticando, a ogni mano di Poker i giocatori cercano di ottenere combinazioni di 5 carte del maggior valore possibile ed effettuano una serie di puntate con lo scopo di aggiudicarsi il piatto (pot), cioè l’insieme di tutte le chips puntate in quella mano.

Ciò si può ottenere in due modi:
mostrando la migliore combinazione al termine delle puntate;
avendo fatto una puntata che nessun altro giocatore è disposto a vedere, cioè eguagliare.

Lo scopo della partita è naturalmente vincere quante più chips è possibile in una serie di mani. Scarica il software di Gd Poker, apprendi le Regole del gioco e le Regole del Texas Hold’em e poi prova, non ti costa nulla, puoi giocare con il Poker di GD Poker anche in forma gratuita, per allenarti alle future competizioni.

Read more